San Giovanni Rotondo: sospesa la licenza di due circoli ricreativi

Gli agenti del commissariato di Manfredonia hanno provveduto alla sospensione della licenza. All'interno dei locali, definiti pericolosi per l'ordine e la sicurezza pubblica, sono stati identificati numerosi pregiudicati della criminalità locale

Nell’ambito di un servizio di controllo straordinario del territorio per la prevenzione e repressione dei reati in genere, dopo le recenti sospensioni delle licenze per alcuni esercizi pubblici del centro sipontino, risultati punti di ritrovo di persone pregiudicate, anche di notevole spessore criminale, il Commissariato di P.S. di Manfredonia ha provveduto alla sospensione della licenza a carico di due circoli ricreativi del Comune di San Giovanni Rotondo notificando il decreto emesso dal Questore della Provincia di Foggia su proposta del Commissariato di P.S. di Manfredonia.

Presso in uno dei due circoli ricreativi sottoposti a controllo si identificavano numerosi pregiudicati di spicco della criminalità sangiovannese, alcuni dei quali annoveranti pregiudizi attinenti la sfera dello spaccio di sostanze stupefacenti, inducendo a ritenere che il circolo possa costituire potenziale base per la preparazione di azioni delittuose.

Stesso discorso per quanto riguarda l’altro circolo del luogo, ove reiterati controlli amministrativi hanno permesso di appurare che è un ritrovo abituale di nullafacenti e pregiudicati di spicco orbitanti nel mondo della malavita garganica, annoveranti pregiudizi di Polizia fra i più disparati, da reati inerenti le armi a quelli inerenti gli stupefacenti.

Gli agenti hanno ritenuto opportuno segnalare i due esercizi ricreativi, in quanto costituivano un grave e costante pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica. E’ stata richiesta così l’adozione di provvedimenti per evitare il protrarsi di condizioni nocive per la sicurezza pubblica.
 

Potrebbe interessarti

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento