Il sindaco D'Onofrio torna in libertà: revocati gli arresti domiciliari, obbligo di dimora nel Comune di Serracapriola

Il provvedimento del gip Domenico Zeno è di poco fa. D'Onofrio era stato arrestato lo scorso 20 novembre, accusato di abuso d'ufficio e concussione. L'avvocato Galasso: "Ora parleremo noi"

Revocata la misura cautelare degli arresti domiciliari al sindaco di Serracapriola, Giuseppe D’Onofrio. Lo ha deciso questa mattina il gip del Tribunale di Foggia, Domenico Zeno, che ha ritenuto così di accogliere l’istanza dell’avvocato del primo cittadino, Mercurio Galasso, sostituendola con l’obbligo di dimora, all’esito di un lungo interrogatorio di garanzia avvenuto lunedì scorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 In carica dal 2016, D’Onofrio era stato arrestato lo scorso 20 novembre con le accuse di concussione e abuso d’ufficio.  Soddisfatto per questo primo risultato il legale, che in mattinata ha rinunciato al Riesame. “E’ bene che si sappia – fa sapere a Foggiatoday- che chiederemo di essere ulteriormente ascoltati affinché chi lo sta accusando sia consapevole che non ci fermeremo. Ora diremo noi le nostre verità” dichiara sibillino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento