Manfredonia: Guardia di Finanza sequestra 3 video poker truccati

Il produttore delle schede alterate è stato denunciato alla Procura della Repubblica per ricettazione e diffusione di programmi diretti a danneggiare o ad interrompere i sistemi informatici

Video poker sequestrati

I finanzieri della compagnia di Manfredonia hanno posto sotto sequestro un esercizio commerciale, 3 video poker con il software truccato e 260 euro proventi della frode eseguita.

L’attività di polizia giudiziaria è stata delegata dall’a.g. di Lecce. Il produttore delle schede alterate è stato denunciato alla Procura della Repubblica per ricettazione e diffusione di programmi diretti a danneggiare o ad interrompere i sistemi informatici. Rischia una pena cha va dai 2 agli 8 anni.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      VIDEO | Guardie giurate rapinate alla consegna del denaro: l'assalto a colpi di kalashnikov a Cerignola

    • Cronaca

      Si finge cliente e rapina farmacia, ma non fa i conti con le telecamere: arrestato

    • Politica

      Incendio via Castelluccio, Iaccarino: “Al danno subito non si aggiunga la beffa”

    • Politica

      Treno Foggia-Roma, Landella incontra Emiliano: "Chiederemo alla Regione di sostenere le ragioni del territorio"

    I più letti della settimana

    • Orrore sul web, ragazza costretta a prostituirsi per pagare le estorsioni: l'aguzzino è un uomo sposato e con figli

    • Omicidio a San Severo, coniugi uccisi in una profumeria: il figlio minorenne ammazzò coetaneo

    • Dramma presso la casa dello studente di Bari: 22enne foggiano si toglie la vita

    • Duplice omicidio a San Severo: marito e moglie uccisi in profumeria in via don Minzoni

    • Litigano in strada per un presunto tradimento, poi spunta un coltello: uomo aggredito con 6 coltellate

    • Dall'agguato fallito al 'colpo di grazia': così hanno assassinato 'Nicolino dieci e dieci' e la moglie Isabella

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento