Con banchi e furgone occupava un intero isolato: sequestrati merce e mezzo ad ambulante irregolare

Operazione della Polizia Municipale di San Severo, insieme ai carabinieri, che hanno sequestrato merce e un autocarro attrezzato per la vendita ad un ambulante pizzicato in corso Amedeo D'Aosta. La merce è stata donata alla Caritas

Immagine di repertorio

Scacco agli ambulanti in corso Amedeo D'Aosta, a San Severo. Dopo i risultati positivi raggiunti grazie all’intensificazione dei controlli da parte della Polizia Locale, nei confronti di tutti coloro che occupavano abusivamente le aree circostanti il mercato settimanale del giovedì, è stata eseguita un’operazione congiunta con carabinieri della locale stazione e del C.I.O.

Il controllo ha interessato in particolare corso Amedeo d’Aosta. Qui, al termine della verifica delle autorizzazioni possedute, è stato eseguito il sequestro della merce e delle attrezzature, compreso un autocarro, utilizzati da un ambulante che effettuava la vendita a posto fisso senza la prescritta autorizzazione prevista dalla normativa regionale sul commercio.

Infatti il trasgressore occupava abusivamente, con banchi di vendita ed un autocarro attrezzato, un intero isolato della direttrice, impedendo di fatto anche il semplice passaggio dei pedoni, che erano addirittura costretti a camminare sulla parte della carreggiata destinata al transito dei veicoli. Le operazioni, particolarmente complesse, sono durate l’intera mattinata e parte del pomeriggio, a causa della la grande quantità e diversa natura di merce sequestrata.

La merce, tutta inventariata, è stata devoluta a fini benefici alla Caritas diocesana locale, essendo altamente deperibile. Nei prossimi giorni, assicura al sindaco di San Severo Francesco Miglio, il comandante della polizia locale, il maggiore Ciro Sacco, continueranno incessanti analoghe operazioni di controllo in altre zone dell’abitato.

“L’operazione – ha dichiarato Miglio - rientra tra le attività che l’Amministrazione comunale, attraverso la Polizia Municipale, sta attuando costantemente al fine di combattere l’odioso e grave fenomeno dell’abusivismo commerciale che purtroppo a San Severo, come in tanti altri centri, incide pesantemente sulla sfera economica di molte aziende ed esercizi”.

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Cadavere carbonizzato sulla SP 66: le telecamere riprendono la vittima mentre riempie la tanica di benzina con cui si è data fuoco

  • Incidente mortale tra San Severo e Apricena, violento scontro tra auto e tir: purtroppo c'è una vittima

  • Il mare della Puglia è il terzo più bello d'Italia: quello di Vieste, Mattinata, Tremiti e Monte premiato con 4 vele

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • Macabro ritrovamento lungo la Provinciale 66: auto in fiamme, dentro c'è un cadavere

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento