Sala scommesse (titolare senza licenza) e discarica sequestrate a Torremaggiore

Prosegue il lavoro di controllo del territorio da parte della Polizia Locale di Torremaggiore.

Discarica sequestrata a Torremaggiore

Nei giorni scorsi gli agenti della polizia locale hanno portato a termine due importanti operazioni che hanno prodotto il sequestro di una discarica abusiva e di una sala scommesse priva di idonea licenza.

Il doppio sequestro a Torremaggiore

Sigilli per un terreno privato in contrada ‘Reinella’ dove gli agenti hanno rilevato, previa specifica segnalazione, la presenza di diverse tipologie di rifiuti illegalmente scaricati. L’area è stata sequestrata in attesa della bonifica. Sigilli anche ad una sala scommesse della città torremaggiorese. Gli agenti di Polizia Locale, unitamente ai militari dell’Arma dei Carabinieri, durante i consueti pattugliamenti effettuati sul territorio comunale, hanno rilevato che l’esercente era sprovvisto di licenza. Si è così proceduto a porre sotto sequestro l’attività.

Il commento del sindaco Monteleone

“Il pattugliamento del territorio comunale è ormai una consuetudine e non intendiamo abbassare la guardia poiché intendiamo contrastare efficacemente qualsivoglia forma di illegalità ponendo in essere tutte le azioni concrete che ci sono consentite. Ringrazio gli agenti della nostra Polizia Locale per la costante abnegazione con la quale svolgono il loro servizio unitamente alle Forze dell’Ordine, quanto mai preziose nelle attività di controllo e che stanno svolgendo un lavoro egregio al fine di garantire il rispetto della legge e la sicurezza in città”, conclude il primo cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento