Sequestrati beni di 52 imprese cinesi, perquisizioni anche a Foggia

Le perquisizioni effettuate dagli uomini della Guardia di Finanza dei comandi di Roma e di Firenze sono 111. Denunciati 158 titolari di imprese e 58 prestanomi

Guardia di Finanza

Trasferimento illecito di denaro verso la Cina. 158 titolari di imprese cinesi e 58 prestanomi sono stati denunciati.

Nel corso del blitz compiuto questa mattina dai finanzieri dei comandi provinciali di Firenze e Roma sono stati sequestrati beni per oltre 47 milioni di euro di 52 imprese cinesi, 22 appartamenti e quattro immobili commerciali, 103 autovetture e 183 conti correnti bancari.

Le perquisizioni, eseguite col supporto del Servizio centrale investigazioni criminalità organizzata e del Nucleo speciale di polizia valutaria, sono 111: tra queste 55 a Roma, 25 a Firenze, 21 a Prato, due ad Arezzo, due a Brescia, una a Livorno, Verona,  Mantova, Reggio Emilia, Bergamo e anche a Foggia.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento