Sequestrati beni di 52 imprese cinesi, perquisizioni anche a Foggia

Le perquisizioni effettuate dagli uomini della Guardia di Finanza dei comandi di Roma e di Firenze sono 111. Denunciati 158 titolari di imprese e 58 prestanomi

Guardia di Finanza

Trasferimento illecito di denaro verso la Cina. 158 titolari di imprese cinesi e 58 prestanomi sono stati denunciati.

Nel corso del blitz compiuto questa mattina dai finanzieri dei comandi provinciali di Firenze e Roma sono stati sequestrati beni per oltre 47 milioni di euro di 52 imprese cinesi, 22 appartamenti e quattro immobili commerciali, 103 autovetture e 183 conti correnti bancari.

Le perquisizioni, eseguite col supporto del Servizio centrale investigazioni criminalità organizzata e del Nucleo speciale di polizia valutaria, sono 111: tra queste 55 a Roma, 25 a Firenze, 21 a Prato, due ad Arezzo, due a Brescia, una a Livorno, Verona,  Mantova, Reggio Emilia, Bergamo e anche a Foggia.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto in provincia di Foggia: l'epicentro a Carpino sul Gargano, il sisma di magnitudo 3.6

  • Terribile incidente sulla Statale 16: morto 36enne di Cerignola, fatale lo scontro tra auto e camion

  • San Severo come 'Gomorra': la pantera forse fuggita dalla residenza di un boss, si teme fuga verso altri comuni

  • La 'caccia' alla pantera si sposta sul Gargano: avvistamenti, in arrivo altri specialisti (trappole farcite e 'Predator')

  • Marito e moglie di Foggia fermati in stazione dalla Polfer: nel portafogli di lui c'erano due 'chèque' ambigui

  • Addio Luca, oggi l'ultimo saluto al 22enne morto in un terribile incidente stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento