Per gli abusivi non c'è scampo: sanzionati fruttivendoli, smantellata baracca alla Macchia Gialla

Questa mattina altra operazione della polizia locale che ha sequestrato 300 kg di frutta e verdura e smantellato una baracca allestita per la vendita abusiva di materiale pirotecnico

Foto da Voce di Foggia

Nel corso della mattinata di oggi, nell’ambito dei servizi interforze di contrasto all’abusivismo commerciale su area pubblica, la Polizia Locale di Foggia ha proceduto al sequestro di prodotti ortofrutticoli posti in vendita su area pubblica in carenza di autorizzazione. L’intervento è avvenuto nella zona compresa tra via D’Addedda e via Lenotti.

Oltre alla sanzione pecuniaria amministrativa prevista dal codice regionale del commercio comminata ai venditori, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo e confisca circa 300 kg di frutta e ortaggi assoggettati a distruzione in quanto privi di documenti di tracciabilità e, pertanto, potenzialmente inidonei al consumo.

È stata inoltre smantellata una baracca di fortuna, probabilmente predisposta per la vendita abusiva di materiale pirotecnico, in zona Macchia Gialla. Dall’inizio dei servizi di contrasto al fenomeno dell’abusivismo commerciale, che hanno assunto cadenza settimanale, sono stati sequestrati  prodotti ortofrutticoli per un totale di 1.080 kg.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento