Il gps porta la polizia dritta verso il tir rubato: al suo interno un carico di merluzzo norvegese

Il rimorchio con cella frigorifera risultava provento di furto, messo a segno a Porto San Giorgio, ai danni di un autotrasportatore bielorusso. Tutto il materiale sequestrato è stato trovato dalla polizia in Contrada Titolo

La cella frigorifera recuperata

Recuperato un semirimorchio rubato ad un autotrasportatore bielorusso, a Porto San Giorgio, e il suo intero carico: diversi bancali contenenti 54 scatole di merluzzo nordico  del peso di 11 kg l’una.

E' quanto recuperato lo scorso 1° aprile, dagli agenti del Reparto Volanti, nel corso di un servizio di controllo del territorio, finalizzato al contrasto dei reati predatori. Il fatto è successo intorno alle 10.30 del mattino, quando la pattuglia ha ricevuto la segnalazione di un mezzo pesante rubato il cui GPS indicava le coordinate in località Contrada Titolo, presso un’azienda agricola in disuso.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno individuato il semirimorchio con cella frigorifera in funzione agganciato ad un trattore stradale. Il trattore da accertamenti esperiti non risultava rubato. Il semirimorchio presentava invece una targa sovrapposta, intestata sempre alla stessa ditta proprietaria del trattore.

La cella frigorifera conteneva diversi bancali contenenti 54 scatole di merluzzo nordico del peso di 11 kg l’una. Il trattore stradale unitamente ad un muletto, utilizzato dagli ignoti malfattori per trafugare il carico del semirimorchio, sono stati sequestrati penalmente. Il semirimorchio e la refurtiva venivano rinvenuti e affidati  in giudiziale custodia alla ditta per la successiva restituzione al proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Aggredita dai vicini per una colonia felina, finisce in ospedale volontaria animalista: "Colpita in faccia con un portachiavi appuntito"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento