Autotrasportatori nei guai: sorpresi nel Foggiano a trasbordare gasolio nel parcheggio di un'area di servizio

Il fatto è successo nei pressi dell’Area di Servizio “Gargano Nord”, a Foggia, dove vi era un autocarro con cisterna affiancato ad un autoarticolato e due uomini intenti a trasbordare gasolio, dalla cisterna al trattore stradale

Uno dei mezzi posti sottosequestro

Sorpresi dalla polizia con a bordo un carico di gasolio di presunta provenienza illecita. E' quanto scoperto lo scorso 14 marzo, dagli agenti della Polizia Stradale - SottoSezione Autostradale di Foggia che, per il fatto, ha denunciato  due persone e proceduto al sequestro di due mezzi pesanti.

Intorno alle 13:30, nell’ambito della vigilanza del tratto autostradale di competenza, nel transitare presso l’Area di Servizio “Gargano Nord”, a Foggia, gli agenti hanno notato nella zona parcheggio riservata ai mezzi pesanti un autocarro con una cisterna nel cassone posteriore, affiancato ad un autoarticolato e due uomini intenti a trasbordare gasolio, dalla cisterna al trattore stradale.

A richiesta degli agenti, gli uomini (due quarantenni del salernitano) non esibivano alcuna documentazione autorizzativa al trasporto di prodotti sottoposti ad accisa; inoltre, l’azione posta in essere appariva ‘poco ortodossa’ e, quindi, evidentemente, in contrasto con i requisiti minimi di sicurezza. In  considerazione di quelle circostanze di tempo e di luogo, gli agenti decidevano di accompagnare i due uomini, e rispettivi mezzi, presso gli uffici di Polizia Stradale della SottoSezione Autostradale di Foggia per più approfonditi accertamenti.

In tale sede, gli agenti, non sussistendo alcuna autorizzazione o documento di trasporto, hanno proceduto alla denuncia, in stato di libertà, dei due autotrasportatori campani per l’accertato reato di trasporto senza specifica documentazione per prodotti sottoposti ad accisa, e quindi di presunta provenienza illecita. Sequestrato anche il trattore stradale rifornito, anche al fine di consentire, in una fase successiva, l’analisi ed la conta qualitativa e qualitativa del gasolio presente all’interno dei due mezzi.

Comminate inoltre sostanziali sanzioni amministrative previste per l’inosservanza a norme del Codice della Strada. L’episodio si incornicia nell’attività quotidiana di Osservazione e Vigilanza degli Obiettivi Sensibili presenti lungo l’arteria Autostradale di competenza della SottoSezione Polizia Autostradale di Foggia, quali Aree di Servizio e Caselli Autostradali. Attività d’Istituto complessivamente finalizzata al controllo del rispetto delle regole statuite da Normative vigenti, Generali e Speciali, a garanzia della sicurezza della circolazione stradale, in ambito autostradale.

Potrebbe interessarti

  • Peschici, un paradiso rovinato dal degrado: "L'inciviltà regna sovrana e subiamo i postumi delle notti brave"

I più letti della settimana

  • "Rara e dubbia presentazione clinica" del nascituro. La direzione del 'Riuniti' precisa: "Nessun abbaglio, adottata la corretta procedura"

  • Incredibile agli Ospedali Riuniti di Foggia: medici sbagliano il sesso di un neonato, genitori sotto shock

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Incidente stradale a Foggia, scontro frontale tra due auto in viale Fortore: cinque feriti

  • Terribile a Cerignola: meticcio azzannato e sbranato mentre era a spasso con la padrona, muore dissanguato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento