Pericolo aggressioni al carcere di San Severo: polizia penitenziaria sequestra due coltelli artigianali

Sequestrate due lame lunghe 15 centimetri, ottenute con pezzi di metallo di recupero. Le armi rudimentali erano nascoste all'interno di un frigorifero

Le lame sequestrate in carcere

Due coltelli rudimentali ricavati da alcuni pezzi di metallo, della lunghezza di circa 15 centimetri, sono stati rinvenuti ieri, durante una perquisizione nel carcere di San Severo.

Le armi rudimentali erano abilmente nascoste all’interno di un frigorifero presente nella sezione. La scoperta è stata fatta dalla Polizia penitenziaria. Gli agenti del comandante Giovanni Serrano hanno eseguito controlli mirati al fine di scongiurare eventuali aggressioni.

"L'attività - afferma il Commissario Capo Giovanni Serrano - testimonia le capacità operative degli agenti di Polizia Penitenziaria del carcere di San Severo. Questo risultato è stato frutto di un lavoro investigativo del personale di Polizia Penitenziaria, che ogni giorno con costanza e sacrificio se pur con mille difficoltà in carenza di personale, riesce a garantire sicurezza all’interno dell’istituto. Solo la settimana scorsa, gli agenti della Casa Circondariale dell’alto Tavoliere, hanno sventato un tentativo di introduzione di un telefono da parte di un familiare dei detenuti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Maxi evasione fiscale da 30 milioni di euro: scoperto e arrestato imprenditore a Cerignola

  • Cronaca

    Truffe su truffe agli anziani di Foggia, ma non fanno i conti con la polizia: arrestati pregiudicati

  • Cronaca

    Bambina di 2 anni in pericolo di vita, trasportata d'urgenza da Foggia a Firenze da un Falcon 50

  • Regione Puglia

    Assegni di cura, da febbraio al via le liquidazioni: 35 milioni dalla Regione Puglia per 3240 utenti

I più letti della settimana

  • Omicidio a Trinitapoli: ucciso noto pregiudicato di un clan, gravemente ferito un 49enne

  • Scomparso nel nulla da 72 ore, Foggia in ansia per Francesco. La madre: "Non so più cosa fare"

  • Ucciso De Rosa, elemento di spicco della mala di Trinitapoli e del Basso Tavoliere arrestato nel blitz Babele

  • Ritrovato Francesco Pio Tomaiuolo, il 15enne foggiano allontanatosi da casa lunedì scorso

  • Violenta rapina in strada: vittima presa a bastonate, pugni e calci per 5 euro. "Ti diamo fuoco"

  • Vanno a riscuotere il pizzo ma trovano la polizia: 5mila euro e 500 al mese, così taglieggiavano imprenditori dell'Artigiani

Torna su
FoggiaToday è in caricamento