Duro colpo inferto ad un elemento di spicco della malavita garganica (vicino al gruppo dei Romito)

Il comune di Mattinata recentemente sciolto ex art. 143 t.u.e.l. per accertate forme di condizionamento operate dalla criminalità organizzata è attualmente amministrato dalla Commissione straordinaria nominata dal Consiglio dei Ministri

Nelle prime ore della mattinata odierna, Agenti della Polizia di Stato della Divisione Anticrimine - Ufficio Misure di Prevenzione della Questura di Foggia hanno dato esecuzione al decreto di sequestro anticipato di beni, emesso dal Tribunale di Bari a carico di un noto pluripregiudicato di Mattinata, elemento di spicco della criminalità organizzata garganica e contiguo al gruppo “Romito“ operante nell’area di Mattinata-Manfredonia

Aggiornamenti e video

Il comune di Mattinata recentemente sciolto ex art. 143 t.u.e.l. per accertate forme di condizionamento operate dalla criminalità organizzata è attualmente amministrato dalla Commissione straordinaria nominata dal Consiglio dei Ministri. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà in data odierna alle ore 11:30 presso la Questura di Foggia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Terribile incidente: morti imprenditore e il nipote 15enne, dimesso autista di Cerignola ma una ragazza è gravissima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Maxi rissa a Foggia, paura e sangue in via Bagnante: il bilancio è di sette arresti e due persone in ospedale

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Autobus si schianta contro un albero: amputata la gamba della 17enne ferita nel terribile incidente

Torna su
FoggiaToday è in caricamento