'Armato' di lametta si provoca ferite sulle braccia. Senzatetto salvato dai poliziotti: "Sono solo ed emarginato"

Agli agenti, l'uomo ha raccontato lo stato di solitudine, di difficoltà e di emarginazione in cui vive. L'opera di conforto e di persuasione operata dai poliziotti ha condotto l'uomo a disfarsi della lametta, evitando che lo stesso si procurasse ulteriori ferite o che facesse del male ad altre persone

Immagine di repertorio

'Armato' di lametta si provoca ferite alle braccia. Attimi di panico, la scorsa domenica mattina, nei pressi degli Ospedali Riuniti di Foggia: un senzatetto di 64 anni, in preda alla solitudine, stava compiendo atti autolesionismo nei pressi del nosocomio foggiano.

Immediato l'intervento degli agenti della 'Sezione Volanti': i poliziotti hanno avviato con l'uomo una paziente attività di dialogo, nel corso della quale l'uomo ha raccontato lo stato di solitudine, di difficoltà e di emarginazione in cui giornalmente vive. La delicata opera di conforto e di persuasione operata dai poliziotti ha condotto l'uomo a disfarsi della lametta, evitando che lo stesso si procurasse ulteriori ferite o che facesse del male ad altre persone. Quando l'uomo si è calmato, gli agenti hanno provveduto ad accompagnarlo nel vicino Pronto Soccorso dove gli sono state medicate le ferite che si era procurato su entrambe le braccia, soprattutto all'arto sinistro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

  • Assalto armato a un portavalori: paura e fuga, ritrovata la Jeep dei banditi e una targa clonata intestata a un'auto del Foggiano

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento