Tafferugli allo stadio: scontri tra tifosi a colpi di pietre e fumogeni, poliziotto si sente male

Attimi di tensione nel dopo Brindisi -Foggia terminata con la vittoria in trasferta dei rossoneri. I supporter di casa hanno cercato lo scontro. Malore per un poliziotto

Brutta pagina di sport all'esterno dello stadio Fanuzzi di Brindisi nel dopo gara del primo turno eliminatorio di Coppa Serie D vinto all'ultimo respiro dai rossoneri di mister Mancini grazie a un gol di testa di Iadaresta sugli sviluppi di un calcio d'angolo.

Le immagini video degli scontri

Al termine dell'incontro, nel parcheggio dell'impianto sportivo, si sono verificati violenti scontri tra i tifosi delle due squadre. Dopo il fischio finale, infatti, una frangia di tifosi locali si sarebbe diretta verso il settore ospiti nel tentativo di cercare lo scontro con i tifosi avversari.

La polizia, in assetto anti sommossa, per separare le due fazioni che nel frattempo si stavano fronteggiando a colpi di pietre e fumogeni, è dovuta ricorrere al lancio di lacrimogeni; mentre a pochi metri i vigili del fuoco erano impegnati a spegnere un incendio divampato tra gli alberi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un poliziotto ha avvertito un malore ed è stato soccorso dai colleghi e poi da un'ambulanza. A fatica le forze dell’ordine hanno scortato i circa 200 foggiani lontano dallo stadio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

  • "Chiudo la movida". Emiliano: "Sono pronto". E nella 'Spaccanapoli' di Foggia assembramenti senza mascherine

Torna su
FoggiaToday è in caricamento