Migranti sbarcano alle Isole Tremiti: ci sono bambini, donne e anche due neonati

Immediata la macchina dei soccorsi avviata dal sindaco delle Isole Tremiti, Antonio Fentini, che ha fatto sì che giungessero loro viveri e beni di prima necessità. Allertata la Prefettura

Immagine di repertorio

Sono diciotto i migranti curdi iracheni sbarcati nel primo pomeriggio di oggi nell'arcipelago delle Tremiti, a largo del Gargano. Sono quattro gli uomini, cinque le donne e nove i bambini (due di pochi mesi) i profughi sbarcati intorno alle 14 all'isola di Capraia. Un bambino è paraplegico mentre un'altra bambina ha problemi di salute, sembrerebbe aver vomitato sangue.

Nessuna traccia del natante che ha condotto loro fino all'arcipelago delle Diomedee. Immediata la macchina dei soccorsi avviata dal sindaco delle Isole Tremiti, Antonio Fentini, che ha fatto sì che giungessero loro viveri e beni di prima necessità. Allertata la Prefettura. Seguono aggiornamenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • In fuga su una Ferrari rubata lungo la Statale 16: polizia insegue la 'rossa' da 140mila euro, ladro scende e scappa

Torna su
FoggiaToday è in caricamento