Blitz della Polfer in un deposito, trovati 500 kg di rame rubato: denunciati titolare e tecnico

Il metallo era in un deposito di materiale ferroso, era stato rubato presso la sottostazione di San Severo. denunciati per il reato di riciclaggio e ricettazione un pluripregiudicato di 53 anni e un 32enne del posto

Il materiale recuperato

Nell'ambito di una vasta e pianificata attività di prevenzione e repressione di furti di cavi in rame in danno di Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia, disposta dal Servizio Polizia Ferroviaria, denominata ''Oro Rosso" e coordinata dal Compartimento Polizia Ferroviaria per la Puglia, la Basilicata, ed il Molise, diretto dal Dirigente Superiore Luigi Liguori, nella giornata di ieri è stato effettuato un accurato controllo ai depositi di materiale ferroso/rottamaì presenti nella provincia di Foggia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso del controllo effettuato in un deposito di materiale ferroso ubicato in agro di San Severo, sono stali recuperati 500 kg di rame, tra piastre e cavi, provento di furto perpetrato nel precedente mese di febbraio, presso la sottostazione elettrica di San Severo. Il rame rinvenuto, poiché riconosciuto dal personale di RFl come proprio, è stato sottoposto a sequestro e affidato in giudiziale custodia alla ditta intervenuta a disposizione dell'autorità competente, mentre due persone - titolare e responsabile tecnico della ditta - sono state denunciate in stato di libertà per il reato di riciclaggio ricettazione: si tratta di un pluripregiudicato di 53 anni e di un 32enne del posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Locale sovraffollato, multa e 5 giorni di chiusura dopo 70 giorni di stop forzato. Titolari si scusano: "Situazione ingestibile"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento