Blitz della Polfer in un deposito, trovati 500 kg di rame rubato: denunciati titolare e tecnico

Il metallo era in un deposito di materiale ferroso, era stato rubato presso la sottostazione di San Severo. denunciati per il reato di riciclaggio e ricettazione un pluripregiudicato di 53 anni e un 32enne del posto

Il materiale recuperato

Nell'ambito di una vasta e pianificata attività di prevenzione e repressione di furti di cavi in rame in danno di Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia, disposta dal Servizio Polizia Ferroviaria, denominata ''Oro Rosso" e coordinata dal Compartimento Polizia Ferroviaria per la Puglia, la Basilicata, ed il Molise, diretto dal Dirigente Superiore Luigi Liguori, nella giornata di ieri è stato effettuato un accurato controllo ai depositi di materiale ferroso/rottamaì presenti nella provincia di Foggia.

Nel corso del controllo effettuato in un deposito di materiale ferroso ubicato in agro di San Severo, sono stali recuperati 500 kg di rame, tra piastre e cavi, provento di furto perpetrato nel precedente mese di febbraio, presso la sottostazione elettrica di San Severo. Il rame rinvenuto, poiché riconosciuto dal personale di RFl come proprio, è stato sottoposto a sequestro e affidato in giudiziale custodia alla ditta intervenuta a disposizione dell'autorità competente, mentre due persone - titolare e responsabile tecnico della ditta - sono state denunciate in stato di libertà per il reato di riciclaggio ricettazione: si tratta di un pluripregiudicato di 53 anni e di un 32enne del posto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento