Durante un controllo, si disfa della droga lanciandola dal balcone: beccato (in casa anche 3mila euro in contanti)

E' accaduto a San Severo. Finisce in carcere Giuseppe Scarcella, 21enne già ai domiciliari. Durante un controllo a casa dei Carabinieri, prova a disfarsi dello stupefacente: colto in flagrante

Nel corso dei quotidiani controlli alle persone sottoposte a misure restrittive domiciliari a San Severo, ieri mattina i Carabinieri della Sezione Radiomobile del NORM hanno tratto in arresto in flagranza di reato Giuseppe Scarcella, 21 anni, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

I militari, presentatisi a casa del detenuto domiciliare per un normale controllo, si sono accorti che questi, con un gesto fulmineo, aveva lanciato qualcosa dal balcone. Recuperato immediatamente l'involucro, i Carabinieri vi hanno trovato 14 grammi di hashish ed un bilancino di precisione.

A quel punto i militari hanno perquisito l'appartamento, trovando circa tremila euro in contanti, ritenuti il provento dell’attività di spaccio.

Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro e l’arrestato è stato condotto, come da disposizioni della Procura della Repubblica di Foggia, alla casa circondariale del capoluogo.

Potrebbe interessarti

  • Peschici, un paradiso rovinato dal degrado: "L'inciviltà regna sovrana e subiamo i postumi delle notti brave"

I più letti della settimana

  • "Rara e dubbia presentazione clinica" del nascituro. La direzione del 'Riuniti' precisa: "Nessun abbaglio, adottata la corretta procedura"

  • Incredibile agli Ospedali Riuniti di Foggia: medici sbagliano il sesso di un neonato, genitori sotto shock

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Incidente stradale a Foggia, scontro frontale tra due auto in viale Fortore: cinque feriti

  • Prima il litigio, poi la violenza: uomo accoltellato in via San Severo, polizia interroga una donna

Torna su
FoggiaToday è in caricamento