Il cane antidroga Udor scopre 30 kg di hashish e marijuana: arrestato 46enne a San Severo

Operazione della polizia a San Severo: recuperati più di 30 kg di droga, fra hashish diviso in panetti e marjuana. Lo stupefacente era pronto per essere messo sul mercato e avrebbe fruttato un centinaio di migliaia di euro

Lo stupefacente sequestrato

Oltre 30 kg di hashish e marijuana nascosti nelle pertinenze di un’abitazione, a San Severo. E’ quanto scoperto lo scorso venerdì mattina, dagli agenti del commissariato di San Severo, con i colleghi della squadra mobile di Foggia e del personale del Reparto Prevenzione Crimine di Potenza, unitamente alla Squadra Cinofili della questura di Bari, che, per il fatto, hanno arrestato il 46enne Vincenzo Bevilacqua, con di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

IL VIDEO DELL'OPERAZIONE

Tutto è partito nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione del traffico di stupefacenti: all’alba, una trentina di poliziotti hanno dato luogo ad una intesa attività di controllo in città, specie nei quartieri popolari, identificando numerosi pregiudicati ed elevando contravvenzioni al codice della strada. Durante i controlli, sono state eseguite diverse perquisizioni, tra le quali una effettuata in agro di San Severo che ha dato esito positivo. All’interno di un cortile attiguo all’abitazione di Bevilacqua, già sottoposto agli arresti domiciliari, sono stati trovati alcuni contenitori intrisi di marjuana.

La successiva attività di ricerca, svolta grazie al prezioso ausilio di “Udor”, il bellissimo pastore tedesco messo a disposizione dalla Squadra Cinofili della Polizia di Frontiera di Brindisi, ha consentito di rinvenire altri contenitori abilmente nascosti, con all’interno altra marijuana. Inoltre, all’interno del locale deposito sono state ritrovate alcune decine di pacchi con all’interno hashish. Complessivamente sono stati recuperati più di 30 kg di droga, fra hashish diviso in panetti e marjuana. Lo stupefacente era pronto per essere messo sul mercato e avrebbe fruttato un centinaio di migliaia di euro. Visti gli esiti investigativi, al 46enne è stato contestato il possesso dell’ingente quantità di stupefacente ai fini di spaccio e, pertanto, è stato arrestato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

foto san severo-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte l'estate "strana" della Puglia: spiagge aperte da lunedì 25 maggio. Dal 1 luglio obbligo di apertura degli stabilimenti

  • Un regalo di nozze agli sposi dalla Regione Puglia: "Se non rimandate il matrimonio all'anno prossimo"

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • "Mariti avevano detto alle mogli di andare a Medjugorie ma erano a ballare la salsa con delle ventenni"

  • Straordinario traguardo in Puglia: dal tampone di paziente foggiano isolato e sequenziato genoma di due virus Sars Cov 2

  • Tragico incidente stradale sulla 'Adriatica': morto operaio foggiano, il terribile schianto contro un albero

Torna su
FoggiaToday è in caricamento