Sfida i carabinieri in sella a una moto, gestacci e insulti ma durante la fuga si schianta contro un palo: arrestato

È successo a San Severo. I carabinieri hanno arrestato Luigi Ermanno Bonaventura, pregiudicato del posto

La moto
I militari della Sezione Radiomobile del NORM della Compagnia di San Severo hanno tratto in arresto per resistenza a P.U. Luigi Ermanno Bonaventura, cl. '89, pregiudicato del posto.
"Nella tarda serata di ieri, in pieno centro cittadino, una pattuglia di Carabinieri, precedentemente chiamati anche da alcuni cittadini infastiditi e preoccupati dal suo comportamento, hanno intercettato il Bonaventura mentre, in sella ad una moto da enduro di grossa cilindrata, effettuava pericolose manovre in velocità, zigzagando tra le auto intrappolate nell'intenso traffico della movida urbana. Intimatogli di fermarsi, il Bonaventura ha reagito con un atteggiamento di sfida ai Carabinieri, ostentando anche gesti oltraggiosi.
I militari, non potendo escludere che il giovane fosse armato e volesse garantirsi la fuga dopo aver consumato una rapina, si sono posti al suo inseguimento, fino a quando, una decina di minuti più tardi, il Bonaventura ha impattato contro un palo dell’illuminazione a circa 100 km/h, terminando la propria folle corsa. Una volta bloccato, dopo avergli fatto prestare le cure del caso da personale medico, dato che nell’impatto con il palo si era provocato numerose escoriazioni, l'esaltato è stato dichiarato in arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale.
Il motoveicolo è stato poi sequestrato per mancanza della copertura assicurativa, mentre l'arrestato, dopo essere stato sanzionato per le gravi inosservanze delle modalità di guida dei motocicli e per la circolazione non commisurata alle situazioni ambientali, è stato posto agli arresti domiciliari, a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Cerignola: spara e uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si toglie la vita

  • Omicidio nel Foggiano: ucciso 'Fic secc', noto esponente della criminalità garganica

  • Scacco al clan: maxi operazione antimafia di Carabinieri e Cacciatori, 50 arresti (anche a Foggia e Cerignola)

  • Madre urla disperata, bimbo rischia di soffocare con un pezzo di wurstel: autista soccorritore del 118 gli salva la vita

  • Quel piano 'bomba' per uccidere 'Fic Secc': ieri l'omicidio a colpi di fucile dell'erede di Romito, stub e perquisizioni

  • Bomba in vicolo Ciancarella, a Foggia: colpita la friggitoria 'Poseidon', malore per un residente

Torna su
FoggiaToday è in caricamento