Tragedia a San Ferdinando di Puglia: uomo sbranato da due pitbull muore dopo sei giorni di agonia

Giovanni Camasso era andato a raccogliere verdure in bici, è stato sbranato da due pitbull che sarebbero fuggiti dal luogo recintato nel quale si trovavano

Foto d'archivio

Non ce l'ha fatta ed è morto dopo sei giorni di ricovero di ospedale, Giovanni Camasso, il 62enne di San Ferdinando di Puglia che il 26 ottobre scorso è stato sbranato da due pitbull mentre percorreva in bicicletta le campagne del paese in cerca di verdure

L'uomo era stato prima ricoverato nell'ospedale di Cerignola e poi trasferito in gravissime condizioni nel reparto di chirurgia plastica del policlinico di Bari, dove è morto il 31 ottobre. La Procura ha aperto un'indagine e ha disposto l'autopsia che sarà eseguita oggi nel capoluogo pugliese.

Nel registro degli indagati sono finiti i nomi dei tre proprietari dei cani, accusati di omicidio colposo. Gli animali (un maschio e una femmina) sarebbero fuggiti dal luogo recintato nel quale si trovavano e avrebbero aggredito l'uomo in via San Cassano. Ora si trovano ora nel canile di Andria.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Terremoti, la Capitanata zona a rischio. Gargano fu devastato da uno tsunami. "A Foggia due edifici su tre non sono a norma"

  • Grave incidente stradale in A14: sei feriti in tre tamponamenti, grave un uomo di Manfredonia

  • Aggredita dai vicini per una colonia felina, finisce in ospedale volontaria animalista: "Colpita in faccia con un portachiavi appuntito"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento