Vagava tra i binari, al passaggio del treno: 43enne salvato dalla Polfer

L’uomo, fermato tra il 14° ed il 15° binario, potrebbe essersi introdotto in stazione attraverso il cancello di servizio di Vico Stame. Si era allontanato da una struttura sanitaria locale dove era in procinto di essere ricoverato

Immagine di repertorio

In stato confusionale, zigzagava pericolosamente tra i binari della stazione di Foggia, nonostante il passaggio imminente di due treni regionali e di una locomotiva in fase di manovra. Si tratta di un foggiano di 43 anni, tratto in salvo dall’intervento di tre agenti della Polfer di Foggia che si sono lanciati sui fasci binari e, dopo averlo bloccato con non poche difficoltà, sono riusciti a riportarlo sul marciapede. Verosimilmente, l’uomo – fermato tra il 14° ed il 15° binario, potrebbe essersi introdotto in stazione attraverso il cancello di servizio di Vico Stame. Immediati gli accertamenti di polizia, per rintracciare i familiari dell’uomo, allontanatosi da una struttura sanitaria locale dove era in procinto di essere ricoverato. Dato lo stato di agitazione, sul posto è stato necessario l'intervento dei sanitari del 118.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

Torna su
FoggiaToday è in caricamento