Polfer ritrova 18enne scomparso: era in lacrime e in stato confusionale vicino ai binari del treno

Il 18enne della provincia di Foggia è stato rintracciato presso la Stazione di Bari dagli agenti della polizia ferroviaria

La stazione di Bari

E’ stato rintracciato presso la stazione di Bari, mentre piangeva disperatamente rivolgendo lo sguardo verso i binari, il ragazzo 18enne residente in provincia di Foggia la cui scomparsa era stata denunciata qualche ora prima dai famigliari presso la Questura del capoluogo dauno.

Il ragazzo – che appariva agitato, in stato confusionale e infreddolito - è stato raggiunto dagli agenti della polizia ferroviaria presso il secondo binario ovest. Tranquillizzato e accompagnato negli uffici del reparto operativo, gli hanno offerto una bevanda calda e da mangiare, mettendolo a proprio agio.

Dell’avvenuto rintraccio, venivano immediatamente informati i genitori che, di lì a poco, si recavano negli Uffici del Reparto Operativo Polfer di Bari Centrale, ove riabbracciavano il proprio figlio.  Un momento di grande commozione vissuto dalla famiglia, che ha coinvolto anche gli agenti della Polizia Ferroviaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Ingerisce una sostanza nociva, errore fatale a Monte Sant'Angelo: Donato Ciuffreda non ce l'ha fatta. "Un ragazzo buono"

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento