Paura in via Guglielmi, uomo colto da malore: arrivano i carabinieri e gli salvano la vita

Il fatto è successo la scorsa domenica pomeriggio, in via Guglielmi. Scongiurato il peggio, l'uomo - 42enne, sposato e con figli, è stato affidato alle cure del 118 e successivamente ricoverato in ospedale per le cure del caso

Immagine di repertorio

Un intervento provvidenziale. Quello della pattuglia dei carabinieri che la scorsa domenica pomeriggio ha tratto in salvo un uomo di 42 anni, sposato e con figli, colto da un grave malore mentre percorreva via Guglielmi, a Foggia. Il fatto è avvenuto nei pressi della chiesa della Madonna del Rosario: l'uomo si era appena accasciato al suolo, forse a causa di un infarto, e all'arrivo dei militari non respirava più. Immediatamente, i carabinieri lo hanno messo in posizione di sicurezza e gli hanno estratto la lingua, che impediva allo stesso di respirare correttamaente. Scongiurato il peggio,  l'uomo è stato affidato alle cure del 118 e trasportato in ospedale dove è stato successivamente ricoverato per il sospetto infarto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scacco al clan: maxi operazione antimafia di Carabinieri e Cacciatori, 50 arresti (anche a Foggia e Cerignola)

  • Duro colpo alla mafia dei clan Li bergolis e Papa, in affari con 'Ndrangheta e Camorra: 24 arresti per armi e droga, sequestri per 2 milioni

  • Mamma 'scatenata', in auto con i figli minori forza posto di blocco e avvia pericoloso inseguimento

  • Mafia garganica: catturato alle Canarie 'U meticcio', è rientrato in Italia dopo l'arresto del blitz 'Neve di Marzo'

  • Traffico di droga, colpito il 'Clan dei Montanari': blitz di polizia e finanza, 24 arresti

  • Aggredito il consigliere comunale Massimiliano Di Fonso: picchiato da 5 uomini, finisce in ospedale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento