Barca a vela s'incaglia a largo di Vieste: occupanti salvi, ma che paura!

Numerosi i tentavi di recupero delle persone a bordo: il vento forte, infatti, hanno reso difficili le operazioni di salvataggio spingendo l'imbarcazione verso i fondali ancora più bassi

Immagine di repertorio

Paura a largo di Vieste dove, nel pomeriggio di ieri, un’imbarcazione da diporto a vela si è incagliata nei bassi fondali tra l’ingresso del porto di Vieste e l’isola Sant’Eufemia. Immediata la richiesta di soccorso: la Guardia Costiera ha inviato in zona la motovedetta dipendente per capire quale azione intraprendere.

Numerosi i tentavi di recupero delle persone a bordo del natante: il vento forte di maestrale e il basso fondale sabbioso, infatti, hanno reso difficili le operazioni di salvataggio spingendo l’imbarcazione verso i fondali ancora più bassi. Pertanto, è stato ordinato agli occupanti dell’imbarcazione di abbandonare l’imbarcazione con la zattera di salvataggio.

Con il supporto di una motobarca, è stata quindi recuperata la zattera con gli occupanti; una volta giunti in porto, ad attendere i malcapitati vi era un’autombulanza del 118. Nessuna grave conseguenza di salute per i naufraghi, tranne un evidente stato confusionale. Sull’accaduto sono in corso le attività investigative da parte della Guardia Costiera per ricostruire la dinamica del sinistro.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

  • Terribile incidente in moto, muore 38enne foggiano. "Ciao bomber, ora fai gol anche in Paradiso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento