Rissa al parcheggio dell’Ipercoop tra guardie giurate ed extracomunitari: due feriti

Un vigilante era intervenuto su richiesta di un gruppo di persone infastidite da un nigeriano che avrebbe chiesto loro l’elemosina ma con una certa insistenza

L'Ipercoop

E’ di due feriti e cinque denunce il bilancio della rissa scoppiata ieri pomeriggio nel parcheggio del centro commerciale Ipercoop di via degli Aviatori. Tutto è partito dalla segnalazione fatta da un gruppo di persone a una guardia giurata in merito all’insistenza con la quale un parcheggiatore abusivo avrebbe fermato i clienti pretendendo delle monete.

Invitato dal vigilante ad allontanarsi, il nigeriano ha reagito colpendolo con un pugno al volto, provocando però la reazione del malcapitato, che avrebbe altresì provato a fermarlo e a strattonarlo. Nel giro di pochi secondo l’uomo è stato avvicinato da un consistente gruppo di nordafricani, almeno una decina, che lo hanno circondato e minacciato. Fortunatamente in suo aiuto sono arrivati altri quattro colleghi.

Il clima di tensione è sfociato in un rissa, fortunatamente sedata dalla polizia prima e dai carabinieri dopo, intervenuti sul posto. L’italiano e il nigeriano autori della scazzottata sono finiti in ospedale per sottoporsi alle cure dei sanitari. Dovranno stare a riposo rispettivamente dieci e otto giorni. Cinque stranieri coinvolti nella rissa sono stati portati in questura, identificati e denunciati in stato di libertà.

Potrebbe interessarti

  • A spasso nel Gargano e quella torre che si affaccia sul mare cristallino tra i laghi di Lesina e Varano

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gargano da amare: dai faraglioni di Mattinata al castello di Manfredonia, dalla Basilica di Siponto alla grotta di San Michele

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento