Violenta rissa a "Le Stelle": si affrontano in 5 tra foggiani e cerignolani, giovane in ospedale

Un ragazzo di Cerignola è stato trasferito all'ospedale di San Giovanni Rotondo con un grave trauma cranico. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri

Immagine di repertorio

Violenta rissa, la scorsa notte, in un locale in via Trinitapoli, a Foggia. Ad affrontarsi, pare a mani nude, all'interno del ristorante, pizzeria e disco-bar "Le Stelle", un gruppo di almeno 5 persone, tutti giovani tra i 20 ed i 30 anni, di Foggia e di Cerignola.

Sul posto è stato necessario, insieme al 118, l'intervento dei carabinieri per sedare la rissa. Dei cinque, ad avere la peggio è stato un ragazzo cerignolano, che ha riportato un grave trauma cranico: visitato al pronto soccorso di Foggia, per lui è stato disposto il trasferimento presso la struttura Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. Per gli altri -  in questo momento in caserma per essere ascoltati dai carabinieri - solo lividi ed escoriazioni di poco conto. Gli inquirenti, quindi, dovranno capire se si è trattato di una rissa o di una aggressione, risalire alle cause che l'hanno scatenata e tracciare eventuali profili di responsabilità.

Potrebbe interessarti

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento