Foggiani e cerignolani contro baresi e tarantini, in carcere scoppia la rissa: "Situazione esplosiva"

E' accaduto in mattinata, durante la cosiddetta "ora d'aria": una decina di detenuti sarebbero rimasti coinvolti nella zuffa, tre quelli feriti; uno ha fatto ricorso alle cure del pronto soccorso. Nessun agente ferito

Immagine di repertorio

Ancora risse e disordini nel carcere di Foggia. Nella struttura di via della Casermette, questa mattina, è scoppiata una rivolta tutta pugliese, una maxi-rissa che ha coinvolto numerosi detenuti (le prime stime parlano di 100 coinvolti) tra foggiani e cerignolani da una parte, baresi, tarantini e un brindisino dall'altra.

Il fatto, secondo quanto ricostruito dal Co.s.p sarebbe avvenuto durante la cosiddetta "ora d'aria": una decina di detenuti sarebbero rimasti coinvolti nella zuffa, tre quelli feriti durante la "guerriglia"; uno ha fatto ricorso alle cure del pronto soccorso. Nessun agente della polizia penitenziario è rimasto ferito negli scontri. Secondo la versione fornita dal Sappe, a scatenare la rissa sarebbe stato l'arrivo di un detenuto di Cerignola, con il quale i carcerati del resto della Puglia non volevano dividere la cella. L'episodio è stato - riferiscono fonti interne alla struttura - come soffiare vento sul fuoco, poichè tra baresi e cerignolani in carcere non corre, storicamente, buon sangue. "Esplosiva" la situazione del carcere di Foggia (come nel resto d'Italia): allo stato, la struttura al villaggio artigiani conta 580 presenze su una capienza ottimale di 340 detenuti.

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Alla scoperta dell'incantevole Lago di Lesina, il secondo più vasto dell'Italia meridionale

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

I più letti della settimana

  • Cadavere carbonizzato sulla SP 66: le telecamere riprendono la vittima mentre riempie la tanica di benzina con cui si è data fuoco

  • Incidente mortale tra San Severo e Apricena, violento scontro tra auto e tir: purtroppo c'è una vittima

  • Incidente mortale, scontro tra scooter e volante della polizia: muore portapizze. I testimoni: "Botto fortissimo"

  • Il mare della Puglia è il terzo più bello d'Italia: quello di Vieste, Mattinata, Tremiti e Monte premiato con 4 vele

  • Franco Landella è di nuovo sindaco di Foggia

  • Macabro ritrovamento lungo la Provinciale 66: auto in fiamme, dentro c'è un cadavere

Torna su
FoggiaToday è in caricamento