Fa una richiesta all’Inps ma la risposta arriva 21 anni dopo (ed è pure negativa)

Il caso di un signore di Pietramontecorvino che nel 1997 era titolare di un’azienda agricola. Dal 7 ottobre 1997 al 12 gennaio 2018

La risposta dell'Inps

II 7 ottobre del 1997 Angelo, titolare di un’azienda agricola di Pietramontecorvino, inviava una richiesta di riduzione contributiva per Calamità Naturale (dal primo gennaio al 30 aprile dello stesso anno) all'Inps. Dopo 21 annni e tre mesi di silenzio, il 12 gennaio 2018, l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale finalmente si è degnato di rispondergli. “La domanda è stata respinta per mancanza di requisiti”.

All'Inps in cerca di rispost: video

La risposta del direttore Balzano

Al danno anche la beffa di aver incassato il 'no'. Ma non finisce qui, perché, scrive l'Inps, “avverso il suddetto provvedimento è data facoltà di presentare ricorso alla Commissione Centrale per l’Accertamento e la Riscossione dei Contributi Agricoli Unificati, per il tramite di questa sede”. Farà ricorso? A FoggiaToday Angelo la prende bene e ironizza: “Non so se farei in tempo a vedere la risposta, visto che sono passati ventuno anni dalla precedente”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Cerignola: spara e uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si toglie la vita

  • Omicidio nel Foggiano: ucciso 'Fic secc', noto esponente della criminalità garganica

  • Scacco al clan: maxi operazione antimafia di Carabinieri e Cacciatori, 50 arresti (anche a Foggia e Cerignola)

  • Quel piano 'bomba' per uccidere 'Fic Secc': ieri l'omicidio a colpi di fucile dell'erede di Romito, stub e perquisizioni

  • Bomba in vicolo Ciancarella, a Foggia: colpita la friggitoria 'Poseidon', malore per un residente

  • È foggiano il miglior panettone artigianale tradizionale d'Italia: è di Andrea Barile del bar pasticceria 'Terzo Millennio'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento