"Se volevano fare un danno alla città ci sono riusciti". Sindaco ai sangiovannesi: "Serve uno sforzo comune"

Incendiati nella notte 33 mezzi della Tetrak, la ditta che gestisce il servizio di raccolta rifiuti a San Giovanni Rotondo. L'appello del sindaco Michele Crisetti ai cittadini

"Se qualcuno ha pensato di fare un danno alla città ci è riuscito benissimo, non posso che esprimere tutta la mia preoccupazione per l'episodio inquietante che deve far riflettere tutta la comunità" cosi Michele Crisetti, sindaco di San Giovanni Rotondo commenta il grave incendio avvenuto nel deposito della Tekra, la società che gestisce il servizio di raccolta rifiuti, in località Pozzocavo. Il bilancio: 33 mezzi distrutti e servizio sospeso oggi e domani.
In un periodo in cui si registra una forte presenza di pellegrini e temperature alte, il primo cittadino si rivolge alla cittadinanza confidando nel senso di civiltà senza il quale la città di San Pio, che mai come questa volta è stata messa a dura prova in termini di nettezza urbana, si ritroverebbe in piena emergenza.  
Per l'azienda si tratta di "un vero e proprio atto criminale". l'inquietante episodio sara al centro di un vertice in municipio che si svolgerà venerdì 2 agosto alla presenza del Prefetto Raffaele Grassi. 
"Abbiamo affrontato la situazione in maniera veloce ed efficiente, ma ora chiedo a tutti voi la collaborazione per i prossimi giorni di conferimento, uno sforzo comune", a partire da oggi con il vetro che non verrà ritirato e che il primo cittadino chiede di riportare in casa.
Domani non sarà ritirato l'umido mentre giovedì solo l'indifferenziato. Venerdì dovrebbe tornare tutto alla normalità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Shock a Milano, foggiana rifiutata da una "salviniana razzista" "Non ti affitto casa perché sei del Sud" (Audio)

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento