Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È caccia al ricercato numero uno, nessuna tregua al pericoloso Aghilar. L'avv. Sodrio: "Miei clienti sono terrorizzati"

Il legale della famiglia di Filomena Bruno: "Speriamo che lo catturino al più presto, e che al più presto si giunga al processo per rendere giustizia alla povera Filomena Bruno"

 

Continua la caccia al 'ricercato numero uno' degli evasi dal carcere di Foggia dello scorso 9 marzo, Cristoforo Aghilar. Nel pomeriggio di ieri, perquisizioni a tappeto e rastrellamenti a Orta Nova, ma dell'assassino dell'ex suocera, Filomena Bruno, nessuna traccia. 

"Abbiamo seguito con trepidazione le notizie sulle perquisizioni effettuate dai carabinieri, ieri, ad Orta Nova", spiega il legale della famiglia, l'avvocato Michele Sodrio. "E abbiamo sperato che fosse giunto il momento della cattura di Aghilar". Ma così non è stato.

"Continuamo ad essere fiduciosi: siamo certi che le forze dell'ordine continuino a lavorare con grandissimo impegno per mettere fine a questa assurda fuga e assicurare di nuovo alla giustizia questo soggetto".

"Ho sentito i miei clienti, dalla località protetta in cui si trovano", aggiunge Sodrio. "Sono ancora terrorizzati, a maggior ragione adesso che hanno conferma di un sospetto: ovvero che Aghilar continui ad aggirarsi in paese. Speriamo che lo catturino al più presto - conclude il legale - e che al più presto si giunga al processo per rendere giustizia alla povera Filomena Bruno". | IL VIDEO

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento