Dissequestrato il growshop 'Dottor Bud', la Procura puntualizza: "Non c'era solo canapa light"

Restituito al proprietario l'immobile, il provvedimento oggetto di impugnazione da parte della Procura che precisa: "Sequestrati anche 2.240,06 grammi di marijuana ed hashish con concentrazione di THC superiore ai limiti"

Il Procuratore Ludovico Vaccaro

In relazione alla notizia relativa al dissequestro del negozio denominato “Dottor Bud”, di via D'Addedda, la Procura della Repubblica di Foggia ritiene indispensabile precisare alcuni aspetti. 

Innanzitutto, si legge nella nota firmata dal procuratore Ludovico Vaccaro, "il sig. Ricciuto Giuseppe è imputato del delitto di cui all’art. 73, 1° e 4° co., del d.p.r. n. 309/1990 (testo unico sugli stupefacenti), perché trovato in possesso non solo di un quantitativo di cosiddetta canapa light avente una concentrazione di THC inferiore al limite di 0,6% consentito dalla legge n. 242/2016, bensì anche di ulteriori complessivi 2.240,06 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana ed hashish con concentrazione di THC superiore al predetto limite".

"Tale sostanza, secondo la normativa vigente, ha natura di sostanza stupefacente e dagli accertamenti tecnici espletati è risultata la possibilità di ricavare dalla stessa complessive 1474 dosi singole droganti".

Si legge ancora nella nota, che "il negozio utilizzato dal Ricciuto per svolgere professionalmente l'attività di cessione di sostanza stupefacente, è stato sottoposto a sequestro preventivo giusta decreto emesso dal GIP del tribunale di Foggia il 18.7.2018; tale provvedimento è stato confermato dal tribunale del riesame con ordinanza del 4.9.2018. In data 19.9.2018 il GIP del tribunale di Foggia ha rigettato l’ennesima richiesta di dissequestro e in data 28.2.2019 il GUP del tribunale di Foggia ha disposto la restituzione al Ricciuto dell’immobile adibito a negozio, con provvedimento oggetto di impugnazione da parte di questo Ufficio. Allo stato, nessuna sentenza risulta emessa nel relativo processo".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento