Rapinano gioielleria a Volturino, inseguiti si schiantano durante la fuga: un arresto

Tra il titolare e i rapinatori è nata una violenta colluttazione, durante la quale la vittima è stata colpita violentemente con il calcio della pistola in pieno viso. L'arrestato è Massimo Renzulli

L'autovettura distrutta

Si chiama Massimo Renzulli uno dei tre malviventi che nel tardo pomeriggio di ieri, alle 19.30, si è reso protagonista insieme ad altri due soggetti di una violenta rapina compiuta presso la gioielleria D’Apollonio. Con il volto travisato e armati di pistola, i rapinatori hanno immobilizzato il proprietario, asportato vari preziosi e denaro per circa 10mila euro.

Consumata la rapina, i malfattori si sono dati alla fuga a bordo di un’Alfa Romeo Giulietta rubata il 26 febbraio scorso a Campomarino. Tempestivo l’intervento dei carabinieri che a bordo di una gazzella si sono posti all’inseguimento del mezzo in fuga schivando i chiodi lanciati attraverso i finestrini dai rapinatori.

Il conducente dell’auto in fuga perdeva il controllo del mezzo, uscendo fuori strada e ribaltandosi più volte. Scesi dal mezzo i tre scappavano per le campagne circostanti, ma Massimo Renzulli, 22enne di San Severo veniva intercettato, bloccato e immobilizzato dai carabinieri confluiti sul posto per rastrellare la zona. I militari dell’Arma riuscivano a recuperare la refurtiva, poi riconsegnata immediatamente al proprietario. Il ventiduenne è stato tradotto nel carcere di Foggia.

Sul fatto, è intervenuto anche il sindaco di Volturino, Antonio Santacroce che su FB esprime: "Un plauso ai carabinieri e solidarietà alla vittima. Ritengo - spiega il primo cittadino - che la famiglia D'Apollonio non debba sentirti sola in questo momento: propongo di incontrari in piazza domani sera alle 18. Basta una stretta di mano o una pacca sulla spalle. Magari anche un abbraccio"

RENZULLI Massimo 2-3

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento