Rapina a mano armata sulla Tangenziale: colpo all'Esso, ad agire quattro malviventi

Sotto la minaccia delle armi i malviventi hanno ripulito la stazione di servizio e sono scappati a bordo di un'auto con denaro contante, stecche di sigarette e gratta e vinci

Immagine d'archivio

Erano circa le 19.30 quando almeno quattro persone travisate e armate hanno fatto irruzione nel bar del distributore di benzina Esso sulla Tangenziale 673 di Foggia. Sotto la minaccia delle armi i malviventi hanno ripulito la stazione di servizio e sono scappati a bordo di un'auto con denaro contante, stecche di sigarette e gratta e vinci.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • È ora di pensare di mettere qualche vigilantes a questi distributori sulla tangenziale

    • Che devono fare con i vigilantes...ciaciutt ti vogl semp ben:-)

  • Quindi, dobbiamo cercare un gruppetto, costituito da fumatori, ludopatici, e rapinatori..!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio ecoballe, scatta l'ordinanza: porte e finestre chiuse, evitare il consumo di cibo e pascolo animali

  • Cronaca

    VIDEO | 75 anni fa la morte, la paura e il dolore: così Foggia ricorda le vittime dei bombardamenti

  • Cronaca

    Omicidio Valerio: agricoltore ucciso da colpi di fucile, effettuati stub e perquisizioni

  • Cronaca

    Infarto sul traghetto in mezzo al mare, da Vieste arriva la Guardia Costiera: passeggero soccorso e tratto in salvo

I più letti della settimana

  • Incidente stradale alle porte di Foggia: muoiono padre e figlia di 4 anni, grave la madre

  • Peschici sotto shock: è morto Max Martella, noto imprenditore del Lido Orchidea

  • Paura al Candelaro, famiglie si affrontano a colpi di katana, coltelli e mazze: quattro feriti

  • Paura al Candelaro, rissa selvaggia in strada: uomo accerchiato e ferito in via Manzi

  • Follia al 'Candelaro', quattro feriti: due arresti e sette indagati per la rissa di via Manzi

  • Omicidio a San Ferdinando di Puglia: ucciso imprenditore agricolo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento