Paura a Rocchetta, rapina con esplosivo in via Gesumunno: sventrato bancomat

E' successo all'alba di oggi. Di tutto il denaro contenuto nella cassa, i malviventi hanno portato via solo 10mila euro, il resto è rimasto a terra. Sull’accaduto indagano i carabinieri. E' il settimo caso registrato nei paesi dei Monti Dauni

Immagine di repertorio

Ammonta a 10mila euro, il bottino della rapina con esplosivo messa a segno all’alba di oggi a Rocchetta Sant’Antonio, ai danni della Banca Popolare di Bari. Un boato che ha ridestato nel sonno l’intera cittadina, gettando nel panico i residenti della zona che abbraccia via Gesumunno, dove è situato l’istituto di credito.

Secondo le prime informazioni raccolte sull’accaduto, ad agire è stato commando composto da almeno quattro persone, tutte incappucciate, che hanno fatto letteralmente saltare in aria il bancomat della Banca Popolare di Bari. La deflagrazione è stata potentissima, tanto da sventrare lo sportello bancomat. A quel punto, i banditi sono fuggiti a bordo di un'Audi A4, con targa straniera, con il ricco bottino.

Secondo alcune indiscrezioni, pare che le banconote rapinate siano intatte, non essendo entrato in funzione il dispositivo che le macchia di inchiostro, rendendole inutilizzabili. Di tutto il denaro contenuto nella cassa, i malviventi hanno portato via solo 10mila euro, il resto è rimasto a terra. Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri. Purtroppo non si tratta di un caso isolato: negli ultimi mesi, nei vari paesi dei Monti Dauni, si sono registrate almeno sette rapine, messe a segno con la stessa tecnica, ai danni di bancomat e uffici postali.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Terribile incidente: morti imprenditore e il nipote 15enne, dimesso autista di Cerignola ma una ragazza è gravissima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Maxi rissa a Foggia, paura e sangue in via Bagnante: il bilancio è di sette arresti e due persone in ospedale

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Autobus si schianta contro un albero: amputata la gamba della 17enne ferita nel terribile incidente

Torna su
FoggiaToday è in caricamento