Picchiato e rapinato da un commando armato. I colleghi della vittima: "Auguri di pronta guarigione, ti aspettiamo"

Il sindacato dopo l'aggressione-rapina al dipendente del Consorzio di Bonifica dell'impianto Montagna Spaccata di Cerignola, dove i ladri hanno asportato alcuni mezzi

La foto dei carabinieri davanti al luogo della rapina

"Condanna per il vile atto di violenza perpetrato ai danni del collega, da un gruppo armato, nello svolgimento del proprio lavoro assegnatogli dal Consorzio per la Bonifica della Capitanata presso l'impianto Montagna Spaccata, in agro di Cerignola", e piena "solidarietà e vicinanza sia all'amico e collega esteso a tutta la sua famiglia".

Così, in una nota stampa, l'organizzazione sindacale Filbi-Uil, all'indomani della violenta rapina messa a segno due notti fa nell'agro ofantino e di cui è rimasto vittima il guardiano dipendente della struttura. "Gli auguriamo di cuore una pronta guarigione ed un sereno ritorno in mezzo ai tanti colleghi che gli sono vicino; tra di noi non potrà mai venire a mancare l'affetto perché siamo una grande famiglia consortile", si legge nella nota firmata dal segretario aziendale Matteo Luigi Leggieri e dal segretario territoriale Roberto Finaldi. 

"Il nostro lavoro è svolto su un territorio comprendente 39 comuni della Capitanata dove giornalmente ci troviamo a fronteggiare un po' di tutto, ma mai aver subito violenza fisica con conseguente furto di mezzi appartenenti al nostro ente che proprio in questo periodo di stagione irrigua ne ha un urgente bisogno affinché venga garantita la erogazione dell'acqua ad un'agricoltura che stenta a ripartire. Questa organizzazione sindacale - concludono - confida nel buon lavoro delle forze dell'ordine tutte e nella magistratura che sapranno dare certamente un segnale di forza dello Stato in Capitanata".

Potrebbe interessarti

  • Peschici, un paradiso rovinato dal degrado: "L'inciviltà regna sovrana e subiamo i postumi delle notti brave"

I più letti della settimana

  • "Rara e dubbia presentazione clinica" del nascituro. La direzione del 'Riuniti' precisa: "Nessun abbaglio, adottata la corretta procedura"

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Incredibile agli Ospedali Riuniti di Foggia: medici sbagliano il sesso di un neonato, genitori sotto shock

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Grave incidente stradale tra Trinitapoli e Cerignola, scontro tra due auto: un morto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento