Paura a Cerignola: guardiano di un deposito picchiato e rapinato, commando armato va via con auto e mezzi

I malviventi, tutti del posto, dopo averlo colpito con un pugno, gli hanno asportato il cellulare, 6 tra autovetture e furgoni, un eurocargo e un escavatore. Parte dei mezzi recuperati dai carabinieri. Indagini in corso.

Carabinieri e Cacciatori

Attimi di panico, la scorsa notte, a Cerignola, per una rapina a mano armata ai danni del guardiano dipendente del Consorzio di bonifica di Capitanata.

Il fatto è successo intorno alla mezzanotte circa, presso il capannone per il deposito mezzi in località Montagna spaccata, nell'agro ofantino. Secondo quanto denunciato dalla vittima, un gruppo di 8-9 soggetti, tutti con il volto coperto e uno spiccato accento locale, di cui tre armati di fucile, dopo averlo colpito con un pugno, gli hanno asportato il telefono cellulare, sei tra autovetture e furgoni, un eurocargo e un escavatore.

La vittima, sotto shock, è stata medicata sul posto da ambulanza 118, con una prognosi di 15 giorni. Sul posto non ci sono telecamere e i veicoli rapinati non sono dotati di gps. Le ricerche attivate hanno consentito di rinvenire un'autovettura, un furgone e l'eurocargo, occultati in un casolare abbandonato. Ancora in atto ampia battuta di ricerca da parte dei carabinieri della compagnia di Cerignola. E' la seconda violenta rapina registrata, nel giro di pochi giorni, a Cerignola, dopo quella della scorsa domenica, ai danni di un agricoltore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Scossa di terremoto a Foggia e sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento