Armati di fucile rapinano azienda in zona industriale: malviventi sparano, poi fuggono col malloppo

E' accaduto oggi, a Cerignola. Nel mirino dei rapinatori la "GS Metalli". I malviventi sono fuggiti con un borsello contenente la somma di 4mila euro in contanti e un telefono cellulare. Attivate le indagini della polizia

Immagine di repertorio

Ammonta 4mila euro il bottino della violenta rapina messa a segno oggi, a Cerignola, dove nel mirino dei malviventi - 4 persone tutte travisate e armate di fucile - è finita l'azienda "G. S. Metalli", nella zona industriale cittadina.

I rapinatori, a quanto si è appreso, sono giunti sul posto a bordo di una Fiat Panda di colore scuro; dopo aver fatto irruzione nei locali hanno minacciato i dipendenti e si sono impossessati di un un borsello contenente la somma di 4000 euro e un cellulare. Per rendere ancora più incisiva la loro azione, gli stessi hanno anche esploso anche un colpo a scopo intimidatorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fortunatamente non si registrano feriti. Sull'accaduto sono in corso le indagini degli agenti del Commissariato di Cerignola. Si tratta dell'ennesima rapina messa a segno nel centro ofantino, ad opera di gruppi organizzati di 4 o 5 malviventi, armati di fucile e pistola, che stanno terrorizzando le aziende della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento