Rapina presso la Banca Apulia di Viale Candelaro: colpo da 23mila euro

Due ladri hanno fatto irruzione nei locali dell'istituto di credito intorno alle 15 di venerdì. Un rapinatore ha puntato il coltello alla gola ad un cliente. Gli inquirenti hanno visionato le immagini delle telecamere

Ieri pomeriggio in viale Candelaro, angolo di via Pietro Nenni, presso la filiale della Banca Apulia, due persone con il volto coperto da una calzamaglia e armati di coltello hanno fatto irruzione nell’istituto di credito ed effettuato un colpo di circa 23mila euro.

Uno dei due ha puntato l'arma alla gola di un cliente, l’altro invece ha scavalcato lo sportello e si è fatto consegnare il denaro contenuto nelle casse.

I due sono fuggiti a piedi facendo perdere le proprie tracce. Gli inquirenti stanno cercando qualche elemento utile che possa inchiodare i rapinatori. Oltre ad alcune testimonianze, ci sono le immagini delle telecamere interne installate dall’istituto di vigilanza.

E' la terza rapina di questi giorni in provincia di Foggia effettuata presso un isrtituto di credito, dopo quelle di Bovino e Carapelle.

Potrebbe interessarti

  • A spasso nel Gargano e quella torre che si affaccia sul mare cristallino tra i laghi di Lesina e Varano

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gargano da amare: dai faraglioni di Mattinata al castello di Manfredonia, dalla Basilica di Siponto alla grotta di San Michele

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento