Rapina-shock in via Scillitani: 15enne accerchiato e aggredito per 5 euro e un cellulare

Secondo il racconto della giovane vittima, ad agire sarebbe stato un gruppetto di tre persone, verosimilmente dell'Est Europa. Sul fatto indaga la polizia

Immagine di repertorio

Bruttissima avventura, lo scorso sabato pomeriggio, per un ragazzino di 15 anni, aggredito e rapinato mentre era in compagnia di un suo coetaneo in via Scillitani, a Foggia.

Pochi spiccioli ed un telefono cellulare il "bottino" della rapina messa a segno - secondo il racconto della giovane vittima - da un gruppetto di tre persone, verosimilmente dell'Est Europa, che hanno raggiunto e accerchiato il ragazzino, strattonandolo violentemente per sottrargli il telefono cellulare e cinque euro. Superato lo shock del momento, il 15enne ha chiesto aiuto alla polizia, che ha avviato le indagini del caso. 

LEGGI ANCHE: SHOCK IN VIA ONORATO, 15ENNE AGGREDITO E RAPINATO

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • ah si stev baffone...

  • forni!!! Forni!! Forni !!!

    • Bene mex... vada per i forni, campo di Auschwitz .... vi si trovavano 4 camere a gas con annessi crematori...

      • Dove sta l ippodromo..la si possono costruire i mitici fornetti

  • Gli zin gara kki ... non mancano mai, a tentare agguati ... sarebbe auspicabile , percorrere il v.le in tarda ora "akkavallati"... o in compagnia di più persone... onde evitare cattivi incontri... dato ke abbiamo sulle nostre strade questa fe cc ia extra !

  • Forse, sarebbe il caso di estendere i controlli alla villa comunale, già da me ed altri auspicati, anche al perimetro esterno : al di là dell'episodio, è già deprecabile il dovere vedere quotidianamente una sfilata di " passeggiatrici ", dalla fermata Ataf vicino al palazzo dell'Acquedotto, fino alla discesa verso il sottopassaggio, traverse incluse ! Per non parlare poi dell'altra strada parallela, tra Università e Villa comunale, sino a viale Fortore ! Mi chiedo allora : non sarebbe il caso di chiedere al Prefetto, di disporre le squadre a piedi di personale dell'Esercito, per non sottrarre unità alle altre forze dell'Ordine ? Altrimenti, a che servirà mettere panchine e cestini nella zona, se poi non è pienamente fruibile ?

    • Presidiare una zona in più, non significa risolvere il problema ma soltanto spostarlo.
      Il problema è che questa gente si trova sul nostro territorio senza un lavoro regolare e senza soldi guadagnati legalmente, pertanto per campare devono per forza delinquere.
      È questo che i nostri cari politici non vogliono recepire !

  • Salvini..??? Finchè arriva con la scopa magica, siamo belli che fregati..!!!

    • Salvini insieme alla Meloni, sono gli unici che stanno chiedendo provvedimenti seri contro l'invasione che si sta consumando.
      Ed io nonostante sia un terrone, non posso che condividere.....

  • Via via via !
    W Salvini !!

Notizie di oggi

  • Attualità

    VIDEO | A casa di Giuseppe Conte: gioia, auspici e preghiere della Volturara Appula del premier

  • Incidenti stradali

    Violento incidente sulla Statale 16, scontro tra tir e motrice "mozzata": feriti e 5 km di coda

  • Regione Puglia

    Assegni di cura: la Regione stanzia altri 20 milioni di euro

  • Cronaca

    Spari contro portone, il 'buongiorno' shock per i residenti di uno stabile in via Monsignor Farina

I più letti della settimana

  • Ecco chi è Giuseppe Conte, il premier foggiano del governo Legastellato targato Salvini-Di Maio

  • Incidente alla festa del Soccorso, esplode un petardo e ferisce gravemente una donna: rischia di perdere un braccio

  • Rubata a Foggia l'auto di Alessia Macari, compagna del giocatore Oliver Kragl

  • Ragazze schiavizzate e costrette a prostituirsi: irruzione nella "prigione" degli orrori, sei arresti

  • Che batosta per il Gargano e il turismo: la galleria Monte Saraceno sarà chiusa nelle sere d'agosto

  • Presa la banda degli assalti ai blindati: milioni rubati per una vita nel lusso sfrenato e per prestigio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento