Aggressioni e terrore, hanno 11 e 13 anni le bulle incubo delle ragazzine di Foggia: identificate e portate in Questura

In assenza di denunce delle vittime, le indagini sono state attivate d'ufficio dalla polizia. Le tre giovanissime, che vivono in contesti socio-familiari difficili, sono state segnalate al Tribunale dei Minorenni di Bari

Immagine di repertorio

Sono state identificate dalla polizia le tre giovanissime - poco più che bambine, di età compresa tra gli 11 e i 13 anni - che per alcuni giorni hanno infastidito, spintonato, minacciato e talvolta aggredito alcune coetanee nel centro di Foggia.

Le indagini, pur in assenza di specifica denuncia da parte delle vittime, sono partite d’ufficio a seguito di informazioni acquisiteda parte dell’Ufficio Minori. Gli investigatori, non appena appresa la notizia, si attivavano immediatamente e a seguito di accertamenti e dell’ascolto delle giovani vittime, risalivano alla identità delle tre minorenni.

Le 'bulle' sono state accompagnate questa mattina dai genitori in questura, per essere compiutamente identificate dagli Agenti dell’Ufficio Minori e della Squadra Mobile. Le tre giovanissime, che vivono in contesti socio-familiari difficili sono state segnalate alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Bari per l’adozione dei provvedimenti del caso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Migranti sbarcano alle Isole Tremiti: ci sono bambini, donne e anche due neonati

  • Cronaca

    L'abito del funerale pagato dal clan, "importante e costoso". La "giustizia alternativa" dietro l'omicidio Silvestri

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale sulla Foggia-Lucera: auto e Apecar si scontrano sulla Statale 17 in direzione del capoluogo

  • Economia

    Pubblica illuminazione, al palo il progetto milionario di Landella: ma ora l'impresa minaccia richieste risarcitorie

I più letti della settimana

  • Incidente stradale: cinque auto coinvolte e 10 feriti, elisoccorso sul posto e tratto della provinciale Lucera-Biccari chiuso

  • Omicidio di mafia sul Gargano, svolta sull'uccisione di Silvestri: arrestate due persone su ordine della DDA

  • Attimi di paura in un fondo agricolo: incastrato con la gamba nella fresatrice, agente penitenziario portato in ospedale

  • Minaccia di morte una donna, lei chiama il 112: carabiniere aggredito in strada e "nessuno è intervenuto"

  • Attimi di terrore nella gioielleria: titolare aggredito perde i sensi, cliente in ginocchio e fuga con i preziosi (arrestati)

  • Altra aggressione ad un carabiniere: accade agli Ospedali Riuniti, arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento