Isole Tremiti: 47 scout tra i 16 e i 20 anni ripuliscono le Diomedee

I ragazzi fanno parte dei gruppi Agesci di San Marco in Lamis e di Manfredonia. Hanno ripulito alcune zone delle Isole Tremiti tra la soddisfazione degli abitanti, dei turisti e del commissario Stefano Pecorella

andrea-monaco

Sono 47 i ragazzi, dai 16 ai 20 anni, dei Gruppi Scout Agesci di San Marco in Lamis e Manfredonia, che nel corso dell’ultimo weekend hanno tirato a lucido le magnifiche Isole Tremiti tra lo stupore degli abitanti e dei turisti presenti.

Il gruppo scout di San Marco in Lamis, referente dell’iniziativa, ha svolto diligentemente l’intervento educativo chiamato “Pulizia delle cale e dei litorali delle Isole Tremiti” riscuotendo un apprezzabile successo I luoghi interessati dall’operazione di pulizia sono stati Cala Tramontana, Cala Inglesi, il molo di attracco dell’Isola di San Nicola e i murazzi della banchina, la pineta di San Domino e Cala del Diamante. Luoghi dai quali sono stati asportati principalmente plastica e polistirolo.



Un’esperienza edificante e molto proficua sia per l’ambiente che per i ragazzi partecipanti - spiega Leonardo Palumbo, referente scout del gruppo AGESCI di San Marco in Lamis -. Sono stati raccolti 100 sacchi di spazzatura, la maggior parte costituita da plastica.

Viva soddisfazione è stata espressa da Stefano Pecorella, Commissario del Parco Nazionale del Gargano, che sin dal suo insediamento ha deciso di puntare su una concreta azione di protezione e valorizzazione delle Diomedee, come dimostra la condivisione con la popolazione tremitese e l'approvazione, dopo 22 anni dalla sua istituzione, del disciplinare dell’Area Marina Protetta. “L’iniziativa del gruppo Scout e' il segno tangibile di quella coscienza civile di cui e' portatrice l'associazionismo volontario, sensibile alle tematiche ambientali e non solo".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • In fuga su una Ferrari rubata lungo la Statale 16: polizia insegue la 'rossa' da 140mila euro, ladro scende e scappa

Torna su
FoggiaToday è in caricamento