Ex Onpi occupano Corso del Mezzogiorno. Al sindaco: "Vogliamo l'allacciamento del gas"

I residenti delle palazzine ex Onpi chiedono l'allaccio al gas metano. Cassonetti in strada per bloccare il passaggio delle auto. Sul posto polizia, carabinieri e vigili urbani

La protesta dei cassonetti

Al grido "Vogliamo l'allacciamento del gas", poco dopo le 18.30 gli ex Onpi sono scesi nuovamente in strada occupando Corso del Mezzogiorno e provocando enormi disagi alla circolazione stradale, in tilt in via Bari. Sul posto sono immediatamente giunte alcune pattuglie dei carabinieri, della polizia e del corpo dei vigili urbani.

Una trentina le persone - tra uomini, donne e bambini - che hanno impedito il passaggio delle autovetture bloccando l'accesso con i cassonetti dei rifiuti. I residenti sostengono di voler pagare a proprie spese l'allacciamento del gas, lamentando condizioni di vivibilità disumane, in appartamenti freddi e pieni di muffa.

Analogo episodio si verificò il 9 ottobre scorso quando i residenti chiesero al Comune di aiutarli a mettersi definitivamente in regola: “Vogliamo i nostri diritti, altrimenti di qui non ci muoveremo” dissero. Ora si rivolgono al sindaco Landella, chiedendo l'autorizzazione a procedere.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Il folle gesto di Ciro, poliziotto penitenziario "taciturno e riservato". Capone: "Non si è mai confidato con noi"

  • ULTIMA ORA | Torna a casa Francesco Pio Virgilio, il 15enne era scomparso da quasi 48 ore

Torna su
FoggiaToday è in caricamento