Ragazze sfruttate e fatte prostituire, le camere in pieno centro a Foggia: in carcere maitresse (nei guai locatori)

l'attività d’indagine nasce dalla denuncia di due cittadine colombiane, sfruttate dal 2016 fino al 2018 dalla destinataria della misura cautelare in carcere

Immagine di repertorio

Una donna arrestata per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione e tre uomini destinatari della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria per aver concesso in locazione immobili affinché all’interno vi fosse esercitata l’attività di meretricio.

E' questo il bilancio dell'attività portata a termine questa mattina, dagli agenti della Squadra Mobile di Foggia, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine di San Severo, all’esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Foggia.

A tale ordinanza, è stata data altresì esecuzione a decreto di sequestro preventivo degli immobili, situati in pieno centro cittadino, dove l’attività veniva posta in essere. Tale attività d’indagine nasce dalla denuncia di due cittadine colombiane, sfruttate dal 2016 fino al 2018 dalla destinataria della misura cautelare in carcere.

Potrebbe interessarti

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • Ultim'ora | Shock in via Tiro a Segno, a Cerignola: auto investe sei adolescenti, due sono gravissimi

  • Cerignola in angoscia per i sei ragazzini investiti: falciati da un'auto sul 'circuito', due sono in rianimazione. Metta: "Preghiamo"

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Roberta non è morta strangolata: i funerali forse venerdì, a San Severo sarà lutto cittadino

Torna su
FoggiaToday è in caricamento