Denunciato titolare di un supermercato: sugli scaffali prodotti ri-etichettati, ma scaduti

Blitz dei carabinieri del NAS in un supermercato di San Giovanni Rotondo. Il titolare, un uomo di 55 anni, è stato denunciato

Prodotti scaduti, ma ri-etichettati e rimessi in vendita. E’ quanto scoperto dagli uomini del Nucleo Anti Sofisticazioni di Foggia, sugli scaffali di un supermercato di San Giovanni Rotondo. Secondo quanto accertato dai carabinieri, il titolare del market vendeva ad ignari clienti prodotti freschi, scaduti di validità, fraudolentemente ri-etichettati.

I carabinieri, nel corso del controllo, hanno accertato che su vari prodotti (salumi, formaggi, paste fresche, conserve) erano state applicate etichette con nuove date di scadenza e numeri di lotto inesistenti. All’interno dell’esercizio commerciale sono state rinvenute e sequestrate centinaia di “false” etichette, pronte per essere applicate sugli alimenti prossimi alla scadenza, nonché circa una tonnellata di merce scaduta e ri-etichettata, parte della quale in cattivo stato di conservazione. Il 55enne è stato denunciato per frode in commercio ed altri reati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto in provincia di Foggia: l'epicentro a Carpino sul Gargano, il sisma di magnitudo 3.6

  • Terribile incidente sulla Statale 16: morto 36enne di Cerignola, fatale lo scontro tra auto e camion

  • San Severo come 'Gomorra': la pantera forse fuggita dalla residenza di un boss, si teme fuga verso altri comuni

  • La 'caccia' alla pantera si sposta sul Gargano: avvistamenti, in arrivo altri specialisti (trappole farcite e 'Predator')

  • Addio Luca, oggi l'ultimo saluto al 22enne morto in un terribile incidente stradale

  • Marito e moglie di Foggia fermati in stazione dalla Polfer: nel portafogli di lui c'erano due 'chèque' ambigui

Torna su
FoggiaToday è in caricamento