Rapina auto e poi simula il furto della propria utilitaria

V.M. è stato arrestato con l'accusa di rapina in corso, resistenza a pubblico ufficiale e simulazione di reato. Anche di detenzione e porto abusivo di arma da fuoco

Ha dell’assurdo quanto accaduto a San Severo. V.M. è stato arrestato con l’accusa di rapina in corso, resistenza a pubblico ufficiale e simulazione di reato. Anche di detenzione e porto abusivo di arma da fuoco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Avrebbe rubato una macchina e successivamente sarebbe andato dal commissariato di pubblica sicurezza per denunciare il furto della propria utilitaria con la quale era riuscito a fuggire da un inseguimento della Polizia pochi minuti prima. La vittima che era stata rapinata aveva riconosciuto il ladro e aveva preso il numero della targa dell’autovettura.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • Ragazza trovata morta nel bagno della sua stanza: la tragedia nella residenza universitaria Einstein di Milano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento