Borgo Mezzanone, ok al presidio fisso dei vigili del fuoco. Il prefetto: "Innalziamo lo standard di sicurezza"

L'iniziativa del Prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, d'intesa con il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco. Il presidio H24, sarà attivato dal 23 settembre presso il Centro accoglienza richiedenti asilo

Immagine di repertorio

Un presidio fisso dei vigili del fuoco a Borgo Mezzanone. Sarà attivato dal prossimo 23 settembre, su iniziativa del Prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, d'intesa con il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, un presidio fisso, H24, del 115 presso il CARA di Borgo Mezzanone.

L'attivazione del servizio, fortemente  voluta e stimolata dal Prefetto, è stata resa possibile grazie ad  una convenzione sottoscritta presso il Ministero dell'Interno, tra il Dipartimento per le Libertà Civili e per l'Immigrazione e quello dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile.

Con tale importante presidio di soccorso pubblico si è voluto innalzare lo standard di sicurezza in un'area  in  cui  insiste,  oltre al centro governativo di accoglienza, uninsediamento abusivo di migranti - la cosiddetta 'pista' - già interessata in passato da diversi incendi che hanno purtroppo avuto, in alcuni casi, gravi conseguenze e alcune vittime.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento