“Potatura degli alberi sbagliata, a rischio l’equilibrio del verde”

A lanciare l’allarme è il presidente del circolo foggiano “Gaia” di Legambiente

Tonino Soldo, presidente del circolo Gaia di Legambiente a Foggia, si dice preoccupato per il modo con il quale gli operai del Comune effettuerebbero la potatura degli alberi, che avverrebbe “senza alcun criterio tagliando, oltre ai rami, anche il tronco principale”. “In alcuni casi – si legge nella nota - l’altezza degli alberi arriva ad essere dimezzata, compromettendo la vita stessa dell’arbusto con risultati estetici sgradevoli. La potatura selvaggia – prosegue - sta compromettendo seriamente l’equilibrio del verde in città”.

Per il presidente del circolo foggiano, la potatura non rispetterebbe il vigente Regolamento Comunale del verde pubblico e privato approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 48 del 20 aprile 2009: “Si sta procedendo a tagli indiscriminati e all'abbattimento di alcuni alberi di oltre 30-40 anni di età, che non vedrà mai il reimpianto di fusti giovani, visto che per estirpare le radici rimaste ci vorrebbe un intervento tecnico di espianto e di rifacimento del massetto stradale”.

Legambiente Circolo "Gaia" ritiene che la tutela del verde passa anche attraverso le buone pratiche di potatura ed essa non ha solo una finalità ecologica, ma attiene anche all’immagine del paesaggio urbano. “Tutto questo – aggiunge Soldo - contribuisce a diminuire il verde pubblico in città , che con 1,11mq/ab , è uno dei più bassi indici delle città italiane, per far posto al cemento”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte l'estate "strana" della Puglia: spiagge aperte da lunedì 25 maggio. Dal 1 luglio obbligo di apertura degli stabilimenti

  • Un regalo di nozze agli sposi dalla Regione Puglia: "Se non rimandate il matrimonio all'anno prossimo"

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • "Mariti avevano detto alle mogli di andare a Medjugorie ma erano a ballare la salsa con delle ventenni"

  • Straordinario traguardo in Puglia: dal tampone di paziente foggiano isolato e sequenziato genoma di due virus Sars Cov 2

  • Tragico incidente stradale sulla 'Adriatica': morto operaio foggiano, il terribile schianto contro un albero

Torna su
FoggiaToday è in caricamento