Sfondano le vetrate e rubano di tutto, colpo alla pizzeria 'Pinogiorgio': è la settima in un anno e mezzo

Ignoti si sono introdotti nella notte nel locale che si trova nei pressi di piazza Giordano. La stanchezza della figlia dei titolari: "Sembra di stare a Baghdad"

Ennesimo scempio questa notte ai danni di un esercizio commerciale foggiano. Ad essere presa di mira dai ladri questa volta la pizzeria-trattoria “Pinogiorgio”, che si trova al centro di Foggia, in via Delli Carri, nei pressi di Piazza Giordano.

Ignoti si sono introdotti nel locale, sfondando le vetrate a muro che si trovano su un lato della struttura, e hanno fatto razzia di qualunque cosa fosse ‘asportabile’, provocando numerosi danni. “Non hanno potuto rubare però l’ennesimo televisore al plasma, perché mio padre, dopo il settimo furto, ha deciso di non ricomprarlo più” si sfoga Lucia Giorgio, figlia del titolare. Né hanno potuto portar via generi alimentari, da qualche tempo “chiusi con i lucchetti”, sempre per via dei furti precedenti. Sette “visite” nel giro di un anno e mezzo. La famiglia Giorgio è stanca.

Sono stati svegliati nel cuore della notte da alcuni passanti che hanno notato i vetri sfondati del locale. L’esercizio non ha sistemi di allarme, in compenso è dotato di telecamere di videosorveglianza, al vaglio ora degli inquirenti, allertati dai titolari.

“E’ l’ennesimo scempio a persone perbene – si sfoga su queste colonne la figlia Lucia-, gente che lavora da mattina alla notte ad età avanzata.  Sono dispiaciuta per i miei genitori, una vita di lavoro per essere svegliati nel cuore della notte, una volta, due tre. Sette. Dieci. Sembra di vivere a Baghdad”.

Sul posto in queste ore l’Amiu, che sta ripulendo e portando via i pezzi di vetrate rimasti sul manto stradale, costituendo rischio per le autovetture che circolano.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Voleva far saltare in aria l'intero condominio": aspirante suicida arrestato per atti persecutori e strage

  • Cronaca

    Sangue sul Gargano: dopo l'omicidio di Gentile, più controlli e stazione mobile dei carabinieri su Mattinata

  • Cronaca

    Metta divulga le carte dell'interrogatorio di Bonassisa: "Un amministratore onesto è sempre esposto a millanterie"

  • Cronaca

    “Se non mi dai i soldi, non ritrovi più l’auto”: parcheggiatore abusivo denunciato per tentata estorsione

I più letti della settimana

  • Gino Lisa, ecco il piano di sviluppo dell'aeroporto per una Foggia Città d'Europa

  • Omicidio a Mattinata, Francesco Pio Gentile ucciso in un agguato sotto casa

  • Paura a San Nicandro: litigano in strada per un incidente, uno dei due estrae una pistola e spara contro l'auto "nemica"

  • La foggiana nonna Peppa compie 116 anni: buon compleanno alla donna più longeva d'Europa (la seconda nel mondo)

  • Tragico incidente in viale XXIV Maggio: auto investe e uccide cane, padrone in ospedale per un malore

  • Omicidio a Mattinata, Gentile ucciso a colpi di fucile: nella notte eseguiti sei stub e una dozzina di perquisizioni

Torna su
FoggiaToday è in caricamento