Dopo il terribile spavento, Pietro sorride e ringrazia i suoi angeli: "Ora sto bene"

Questo il commento di Pietro, il ragazzo colto da malore la sera del 24 febbraio in via Nievo a Foggia, e immediatamente soccorso da Luigi e Leonardo, rispettivamente sovrintendente di Polizia Locale e appuntato dei Carabinieri

Pietro

"Salve, adesso sto bene ed è tutto apposto, nulla di grave. Ora sto a casa tranquillo e sereno. Grazie alla Polizia Locale, ai Carabinieri ed ai sanitari che mi hanno soccorso per l'aiuto datomi e soprattutto alla fan page Voce di Foggia che non mi ha fatto sentire solo e a tutta la stampa che si è preoccupata per me. Vi ringrazio di cuore a tutti". 

Questo il commento di Pietro, il ragazzo colto da malore la sera del 24 febbraio in via Nievo a Foggia, e immediatamente soccorso da Luigi e Leonardo, rispettivamente sovrintendente di Polizia Locale e appuntato dei Carabinieri.

Pietro aveva avvicinato i due uomini in divisa chiedendo aiuto, ma subito dopo era svenuto. Era stato soccorso e assistito fino all'arrivo di una ambulanza del 118, che lo avev trasportato d'urgenza al pronto soccorso. 

Potrebbe interessarti

  • Peschici, un paradiso rovinato dal degrado: "L'inciviltà regna sovrana e subiamo i postumi delle notti brave"

I più letti della settimana

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Grave incidente stradale tra Trinitapoli e Cerignola, scontro tra due auto: un morto

  • Incidente sulla Statale finisce in rissa: in due finiscono al pronto soccorso, coinvolto anche un foggiano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento