Violenza shock fuori dalla discoteca, ragazzo massacrato di botte: ha riportato gravi lesioni

E' successo all'esterno del Nikka a Rimini. La vittima è un 28enne foggiano, ora ricoverato presso il reparto di chirurgia maxillofacciale dell'ospedale di Cesena

Foto di repertorio

In preda ai fumi dell'alcol avrebbe infastidito alcune ragazze presenti in discoteca, quel comportamento sopra le righe avrebbe scatenato la furia di almeno due soggetti, che nella notte tra lunedì e martedì, all'esterno della discoteca Nikka di Riccione, hanno massacrato di botte un 28enne foggiano. Questa la primissima ricostruzione dei carabinieri che indagano per cercare di ricostruire con esattezza quanto avvenuto e identificare gli autori del massacro.

La notizia è stata riportata da RiminiToday. Per via del pestaggio la vittima è stata trasportata prima al pronto soccorso del 'Ceccarini' e poi al Bufalini di Cesena a causa delle gravi lesioni riportate. 

A trovare il corpo del ragazzo riverso a terra con la faccia letteralmente spaccata, intorno alle 4, è stato il personale della sicurezza, che ha richiesto l'intervento del 118 e dei carabinieri. 

Pare che nessuno abbia assistito al pestaggio ma, sicuramente, dovrebbe essere stata più di una persona a giudicare dalle lesioni riportate che hanno costretto il pugliese al ricovero nel reparto di chirurgia maxillofacciale del nosocomio cesenate

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

Torna su
FoggiaToday è in caricamento