Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Droni e trappole 'farcite' di carne per stanare la pantera: spunta un altro video, trovata capra sgozzata

Proseguono le ricerche del felino, a San Severo: in campo, una task force di uomini delle forze dell’ordine e il servizio veterinario dell’Asl ‘armato’ di dardi anestetici. Utilizzate anche trappole e droni per ricognizioni aeree

 

Continuano serrate le ricerche della pantera che, da alcuni giorni, si aggira nei campi all’estrema periferia di San Severo. Sulle tracce dell’animale, una vera e propria task force di uomini delle forze dell’ordine e il servizio veterinario dell’Asl ‘armato’ di dardi anestetici.

Parallelamente al pattugliamento del territorio, vengono utilizzati anche droni per ricognizioni aeree e trappole ‘farcite’ di carne sparse sul territorio. Non si esclude, a  breve, anche l’impiego di un ‘Predator’ dalla base di Amendola.

Avvistata la pantera a San Severo: ecco le immagini video

Nella serata di ieri è stata recuperata una capra sgozzata, la cui carcassa sarà inviata all’Istituto Zooprofilattico di Foggia e successivamente analizzata. Si tratterebbe, in caso di responso positivo, del primo caso di ‘predazione’ attribuibile al grosso felino.

Non risulterebbero ulteriori segnalazioni di avvistamenti attendibili, ad eccezione  di quella documentata in una ripresa video di 11 secondi intorno alle 13.15 in zona Capannine a porta Foggia - sulla cui attendibilità non garantiamo - che l'autore avrebbe segnalato ai carabinieri. 

Sanseveresi scatenati, la pantera protagonista sui social e in tv

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento